THX
23 agosto 2018
MB

.

THX: Variazione sul tema del Dolby ProLogic. Sistema di riproduzione per le sale cinematografiche ideato e brevettato da Geoge Lucas. Tale sistema prevede anche di rendere fonoassorbente la parete alle spalle dei diffusori per limitare le riflessioni lungo l’asse principale della sala (vedere anche slap echo). Secondo questo sistema i diffusori anteriori e laterali devono essere uguali.


Tomlinson Holman Xperiment.

E' la certificazione di qualità che si applica ai sistemi di riproduzione audiovisiva professionali e domestici.
Il marchio THX è stato brevettato nel 1982 dalla Lucasfilm di George Lucas.

Condizioni ambientali

Stanza: isolata acusticamente, con T60 controllato
Poltrone: confortevoli, posizionate in maniera da ricevere il suono in modo ottimale, e soprattutto in maniera omogenea per tutti gli spettatori. Stesso discorso per quello che riguarda la visione dello schermo. Caratteristiche tecniche dei componenti

Schermo: wide, aspect ratio di 16:9, contrasto elevato, lo spettatore non deve avere una visuale maggiore di 40° orizzontali e 15° verticali.
Altoparlanti: elevata pressione sonora senza distorsioni. Coprono tutta l'area d'ascolto.
Subwoofer: limitato a 120 Hz al massimo.
Canali surround: per riprodurre effetti speciali e ambientali
Processore surround: decodifica il segnale audio proveniente dal software in riproduzione (p. e. Dolby Digital), provvede ad effettuare le opportune ri-equalizzazioni previste dal sistema di qualità THX

-- Re-EQ: ri-equalizzazione delle alte frequenze sui canali frontali.
-- Timbre Matching: ottimizzazione dei passaggi di effetti sonori da un fronte all'altro della scena sonora, p.e. dal frontale al posteriore.
-- Adaptive Decorrelation: incremento della spazialità del suono
-- Advanced Speaker Array: ottimizza la riproduzione del canale posteriore, in particolare in presenza di sistemi a 7.1 canali.