Calore (Warmth) : attributo del suono, vedere Attributi del suono

20 settembre 2016

Calore (Warmth) : in acustica architettonica. Secondo Beranek misura “la capacità dell’ascoltatore di percepire le frequenze medio-basse morbide ed avvolgenti”.  Viene misurato dal rapporto BR (bass-ratio)   

                                               T60 (125Hz)+ T60 (250Hz)

BR = -------------------------------------

                                               T60 (500Hz)+ T60 (1000Hz)

 

(T60 = tempo di riverbero) . Una sala con una buona risposta sui bassi viene detta “Calda” (warm).  

 

Calore (Warmth) per un sistema di altoparlanti : Bilanciamento timbrico dovuto a:

 

-          regolarità (piattezza) della risposta in frequenza

-          estensione della risposta in frequenza (frequenza minima e massima riprodotta)

 

La risposta in frequenza di un sistema di altoparlanti può presentare esaltazioni (boost) o avvallamenti (notch) che possono provocare fatica da ascolto. Quindi, per valutare la fatica da ascolto, il calore deve essere decente.

Secondo la rivista Stereophile la risposta in frequenza deve essere piatta da 200 a 5000 Hz. Sotto i 200Hz molto dipende dall’ambiente mentre sopra i 5000Hz la risposta in frequenza può calare (purché gradatamente).

 

Calore (modifica del):

 

Banda in Hz

Effetto

16 - 32

Pedaliera dell'organo. Senso di spazio

32 – 64

Senso di immanenza. Se esagerate possono degradare la riproduzione inducendo distorsione per intermodulazione. In questa regione le curve di loudness restano molto vicine tra loro anche modificando molto il livello. L’orecchio è poco sensibile

80 - 250

Se esagerate rendono la riproduzione rimbombante e poco articolata. Meglio più asciutto che esagerato

315 - 500

Note fondamentali di gran parte degli strumenti

630 - 1k

Note fondamentali di gran parte degli strumenti. (gamma media: banda di riferimento) Se esagerate rendono la riproduzione horn-like (trombetta, scatoletta).

1.25k - 4k

Se esagerate rendono gli strumenti "sottili". Banda di massima sensibilità dell'orecchio. Un boost tra 1 to 4 kHz produce fatica da ascolto. La gran parte della popolazione adulta presenta ipoacusia per frequenze superiori a 4000 Hz.

5k - 8k

Accentuazione di percussioni e piatti. Attenuando attorno a 5 kHz il suono diventa più distante e trasparente. In questa regione di frequenza l'orecchio è sensibile ma poco selettivo.

Dal livello di questa banda dipende anche la ricostruzione dell’altezza

10k - 16k

Piatti e sibilanti della voce. In questa regione di frequenza l'orecchio è sensibile ma poco selettivo.

 

 

Nella riproduzione della voce

80 - 125

Senso di potenza in alcuni cantanti con voce di basso.

125 - 250

Fondamentali della voce maschile e femminile.

315 - 500

Qualità della voce.

Un boost eccessivo tra 315 e 1 kHz produce un timbro metallico/telefonico

630 - 1k

Naturalezza della voce

1.25k – 2k

Regione delle consonanti: importante per l'intelligibilità. Bleso “I” , ”r” , ”s”

Un boost tra 1 e 4 kHz provoca fatica da ascolto.

2k – 4k

Boost eccessivo tra 2 e 4 kHz rende "m", "b" e "v" non distinguibili.

5k - 8k

Accentuazione della voce

10k - 16k

Sibilanti