Ritardo di Fase

Dato un sistema caratterizzato, nel dominio della frequenza, dalla funzione di trasferimento H(jw), resta definita la risposta in frequenza (il modulo di H(jw)) e la risposta in fase (arco la cui tangente Ŕ il rapporto tra la parte immaginaria e la parte reale di H(jw) cambiata di segno).

Il ritardo di fase, in quanto tale, non ha significato fisico (per l'omogeneitÓ del tempo).
La differenza di fase (tra righe spettrali diverse) ha significato fisico.
Vedere anche "eccesso di fase" e "ritardo di gruppo".