Backward recognition masking (o informational masking)

La riduzione della capacità di riconoscere un suono dovuta alla successiva percezione di un suono con contenuto informativo simile. Questo tipo di mascheramento sembra risultare da un processo diverso dal consueto mascheramento. In italiano si chiama “confusione”. Un esempio potrebbe essere l’eco che, ripetendo una sillaba, induce confusione. Un altro esempio potrebbe essere una riflessione laterale.